Stavo studiando inglese e mi arriva una notifica su FB di un amico che ha condiviso questo video su YouTube, che altro non è che un servizio del TG3 RAI Regionale (Piemonte).

In pratica, il servizio parla di una nuova droga in circolazione tra i giovani, ovvero la THC (Delta-9-tetraidrocannabinolo). Stavo risistemando gli appunti e mi son detto "Ma dai, non può essere, si tratterà di un servizio vecchio." e poi mi casca l'occhio sulla grafica del telegiornale, che è quella dei nostri giorni. Poi leggo la descrizione e rabbrividisco.

THC è una NUOVA droga dagli effetti TREMENDI ...lol YouTube

Colpo di grazia la conferma che non si tratta di un video montaggio amatoriale, negli archivi del sito di TGR.

Non ci sto, mi spiace, qua urge un chiarimento, perché non è possibile che si debba pagare il canone per sentire cose del genere! Come se non bastassero gli interventi alternativi sui vaccini a "Virus"...

Canapa

Tanto per incominciare, il composto, THC, è assurdamente noto dai tempi antecedenti ad internet. Basti pensare che il luogo comune del mondo dell'Rock e dei suoi seguaci era l'uso frequente di una sostanza, la Marijuana, contenente appunto questo principio attivo. E se non era il Rock doveva essere la corrente fortemente ispirata al Rastafarianesimo e gli artisti che seguivano questa corrente, come Bob Marley.

La Marijuana è una sostanza prodotta dalle infiorescenze di un genere particolare di piante, la Cannabis, il cui principale esponente (anche se alcuni autori lo definiscono l'unico esponente) è la Cannabis sativa, conosciuta anche come "Canapa utile" o, semplicemente, "Canapa". Questa pianta è conosciuta, probabilmente, sin dall'8000 a.C. ed utilizzata prevalentemente per il suo uso nel ramo tessile, nonché per la fabbricazione di corde molto robuste, usate in diversi ambiti lavorativi (navigazione, edile...). Solo qualche tempo dopo, in alcune popolazioni si iniziò a trovare degli usi... alternativi.

THC

Passiamo ora al principio attivo per eccellenza, presente nella Marijuana: il THC, ovvero Tetraidrocannabinolo (Delta-9-tetraidrocannabinolo a voler essere puntigliosi). E' sicuramente il più famoso componente della famiglia dei cannabinoidi, tanto più che la sua sigla la ritroviamo anche nel sound check che precede la visione del film Tenacious D e il destino del rock del 2006, tanto per ricordare il luogo comune riguardo al suo utilizzo nel mondo del Rock e derivati.

Questi composti, di cui possiamo distinguere i fitocannabinoidi (dunque quelli prodotti dalle piante) e gli endocannabinoidi (quelli prodotti dal nostro organismo) e interagiscono con i recettori cannabinoidi per ottenere effetti opposti a quelli dati dall'adrenalina.

Ora, tra gli effetti che sono stati citati nel servizio, ce n'è uno che non è assolutamente corretto, ovvero quello per cui i giovani lo utilizzerebbero per dimagrire. Un'assurdità, poiché tra gli effetti annoverati della THC è quello della stimolazione dell'appetito (la famosa "fame chimica").

Che la ASL lanci allarmi sull'utilizzo delle droghe da parte dei giovani non c'è da stupirsi, anzi, sarebbe il caso di prendere seri provvedimenti (e mi rivolgo anche a te, genitore, poiché vedo che c'è la tendenza a delegare un pò troppi compiti al Governo e pretendere di non avere responsabilità alcuna), ma che vengano fuori servizi così è ancora peggio!

AGGIORNAMENTO 26/05/2016

Mi hanno fatto notare che per sbaglio ho scritto "classe" quando in realtà avrei dovuto scrivere "genere". Errore dovuto alla fretta, domando perdono.